Biagio, vittoria a tavolino contro l'Urbania

Ultimi articoli
Newsletter

«le regole ci sono e vanno rispettate» sostiene la società rossoblù

Biagio, vittoria a tavolino contro l'Urbania

Il giudice sportivo non ha accettato le richieste dei pesaresi, che volevano la ripetizione della gara

Redazione Online

In classifica la Biagio raggiunge il Tolentino a quota 8 punti
In classifica la Biagio raggiunge il Tolentino a quota 8 punti

La Biagio Nazzaro ha accolto con grande soddisfazione la decisione del giudice sportivo di dare ai chiaravallesi partita vinta a tavolino contro l'Urbania. Ma i pesaresi hanno già preannunciato il ricorso al secondo grado di giudizio.

Di seguito il comunicato della società rossoblù:

"Il tanto atteso comunicato della Commissione Disciplinare della Figc, emesso oggi, ci concede ciò che ci spetta. Infatti, dopo i concitati minuti finali della gara interna contro l´Urbania, quando non era ancora chiaro il motivo della sospensione dell´incontro decretata dall´arbitro Pistarelli, le successive dichiarazioni del post-partita e le immagini televisive avevano fugato ogni dubbio. Avevamo fiducia nella giustizia sportiva e non possiamo che commentare con soddisfazione il verdetto, sapendo perfettamente che ci troviamo di fronte solo al primo grado di giudizio. Ribadiamo, semmai ce ne fosse bisogno, che ci piace vincere le gare sul campo e non nelle aule dei tribunali, ma le regole (che piacciano o meno) ci sono e vanno rispettate".

Ed ecco, invece, parte del comunicato della Figc:

"Ritenuto pertanto che il direttore di gara ha posto in essere tutti 
quei comportamenti idonei a che la gara potesse essere portata regolarmente a termine, si decide: 
1) di accogliere il reclamo introitato dalla Soc. B.Nazzaro Chiaravalle con restituzione della relativa tassa; 
2) di respingere il reclamo proposto dalla Soc. Urbania Calcio incamerando la relativa tassa; 
3) di sanzionare la Società Urbania Calcio con la punizione sportiva 
della perdita della gara con il risultato di B.Nazzaro Chiaravalle 3- Urbania Calcio 0; 
4) di squalificare il calciatore Fraternali Luca per n. 2 giornate; 
5) di squalificare l´allenatore Ceccarini Antonio fino al 27/11/2013". 

Giovedì 17 ottobre 2013

© Riproduzione riservata

853 visualizzazioni

Commenti
Lascia un commento

Nome:

Indirizzo email:

Sito web:

Il tuo indirizzo email è richiesto ma non verrà reso pubblico.

Commento: