Cala il sipario sulla xxvi edizione. Franco Cerri nuovo Cavaliere della Crescia

Ultimi articoli
Newsletter

Offagna | gran chiusura per la XXVI edizione delle feste medioevali

Cala il sipario sulla xxvi edizione
Franco Cerri nuovo Cavaliere della Crescia

Chiude col botto la xxvi edizione delle Feste Medioevali di Offagna. E non solo per il consueto spettacolo pirotecnico, ma anche per il pubblico che come ogni anno ha affollato numeroso i vicoli di uno dei Borghi più belli d’Italia

di Matteo Valeri

Esibizione dei Piccoli Sbandieratori e del Gruppo Tamburi di Offagna
Esibizione dei Piccoli Sbandieratori e del Gruppo Tamburi di Offagna

Chiude col botto la XXVI edizione delle Feste Medioevali di Offagna. E non solo per il consueto ma sempre suggestivo spettacolo pirotecnico, ma anche per il pubblico che come ogni anno ha affollato numeroso i vicoli di uno dei Borghi più belli d’Italia. Ieri è stata l’ultima giornata di questa fortunata edizione dal tema «Offagna Paese di Rinascenze». Piatto forte dell’ultima serata, oltre lo spettacolo pirotecnico, la Cerimonia d’Investitura dei nuovi Cavalieri della Crescia, che ha visto insignito del titolo il maestro Franco Cerri, ormai quasi marchigiano d’adozione. Il chitarrista milanese, che nella sua lunghissima carriera ha avuto l’onore di suonare con i big della musica nazionale ed internazionale, è legato da molto tempo alla nostra regione dove ama trascorrere le sue vacanze. Durante la serata si sono potute ammirare le esibizioni dei Piccoli Sbandieratori e del Gruppo Tamburi di Offagna, oltre ad assistere a scene di vita medioevale in tutta la città con mangiafuoco, menestrelli e giullari. Aperte anche diverse mostre. Il culmine alle 24,00 con i fuochi pirotecnici dalla Rocca Medioevale a chiusura di questa settimana in cui Offagna ha fatto un salto indietro nel tempo.

Domenica 28 luglio 2013

© Riproduzione riservata

817 visualizzazioni

Commenti
Lascia un commento

Nome:

Indirizzo email:

Sito web:

Il tuo indirizzo email è richiesto ma non verrà reso pubblico.

Commento: