Castelfidardo travolgente, la Samb è avvertita

Ultimi articoli
Newsletter

Castelfidardo | 5-1 contro un'inerme vigor senigallia

Castelfidardo travolgente, la Samb è avvertita

Un Castelfidardo bello e spettacolare stende la giovane Vigor Senigallia per 5-1 e avverte la Samb in vista della super sfida di domenica

di Matteo Valeri

L'arrivo delle due squadre in campo
L'arrivo delle due squadre in campo

Un Castelfidardo bello e spettacolare stende la giovane Vigor Senigallia per 5-1 e avverte la Samb in vista della super sfida di domenica. Dopo dieci minuti di studio tra le due compagini tra i piedi di Sbarbati capita la prima palla gol ma viene murato da Moscatelli. Trascorrono otto minuti e la squadra di mister Mobili passa in vantaggio. Punizione dal lato destro dell’area di Simoncelli, Sbarbati con un terzo tempo cestistico saltà più in alto di tutti e gonfia la rete. Dopo quattro minuti il Castelfidardo potrebbe già passare sul 2-0. Palla rasoterra al centro dell'area di Panti, Moscatelli non ci arriva e Sbarbati da due passi a porta vuota manda clamorosamente alto. Il gol è nell'aria e arriva al 34’ con Simoncelli che pescato da Panti in area, stoppa e di sinistro gonfia la rete per il 2-0. Il Castelfidardo è in completo controllo del match mentre la Vigor è troppo timorosa così dopo due minuti su calcio d'angolo Fermani, lasciato colpevolmente solo, di testa insacca per il 3-0, il risultato con cui si chiude il primo tempo. Nella ripresa gli uomini di mister Alessandrini reagiscono contro un Castelfidardo che parte rilassato forte del 3-0 e così, dopo dieci minuti di attacchi vigornial, al 55’ arriva il 3-1 con un rasoterra dal limite di Carboni che beffa Cantarini. Gli uomini di mister Mobili si svegliano dal torpore e riprendono ad attaccare a testa bassa, trovando al 71’ il rigore. Palla in area per Sbarbati che difende bene la sfera ma viene atterrato da Gregorini. Moscatelli intuisce l'angolo ma dal dischetto Simoncelli è chirurgico per il 4-1 che spegne le speranze di rimonta della Vigor. Proprio sul finire il Castelfidardo dilaga su una splendida azione di contropiede orchestrata dal subentrato Ciccioli che libera Carboni a tu per tu con Moscatelli che non sbaglia.

«Abbiamo disputato un ottimo primo tempo, approcciando bene la partita ed essendo concetrati al massimo, mentre nel secondo tempo ci siamo rilassati - ha dichiarato mister Roberto Mobili - ora possiamo pensare alla prossima sfida con la Samb.» «Oggi abbiamo sofferto molto contro un'ottima squadra, anche se mi sarei aspettato qualcosa in più dai miei giocatori - ha precistato mister Marco Alessandrini - c'è ancora da lavorare anche se mi è piaciuta la reazione dei miei ragazzi nel secondo tempo».

CASTELFIDARDO (4-3-3): Cantarini, Machì, Ristè, Fermani, Belelli, Marconi, Tassi (66’ Borgognoni), Carboni, Simoncelli (75’ Pucci), Sbarbati, Panti (83’ Ciccioli) A disp. Buttari, Doda, Ortolani, Scoppa All. Mobili

VIGOR SENIGALLIA (4-4-2): Moscatelli, Mucaj, Gregorini S., Carboni, Giraldi, Mistura, Gorini (61’ Battisti), Siena (46’ Olivi), Pesaresi, Morganti, Cuomo (74’ Boccolini) A disp. Putignano, Spezie, Gregorini T., Squadroni All. Alessandrini

Arbitro: Pirani di Jesi

Reti: 18’ Sbarbati, 34’ Simoncelli, 36’ Fermani, 55’ Carboni, 71’ Simoncelli, 86’ Carboni

Note: Ammonito Mucaj

Lunedì 28 ottobre 2013

© Riproduzione riservata

921 visualizzazioni

Commenti
Lascia un commento

Nome:

Indirizzo email:

Sito web:

Il tuo indirizzo email è richiesto ma non verrà reso pubblico.

Commento: