Il Castelfidardo fa suo il derby

Ultimi articoli
Newsletter

contro il portorecanati vittoria per 0-1

Il Castelfidardo fa suo il derby

Dopo quasi 10 anni distanza si affrontano Portorecanati e Castelfidardo ma il derby va agli uomini di mister Mobili che si impongono per 1-0

Redazione Online

L'inizio del match
L'inizio del match

Dopo quasi 10 anni di distanza si affrontano Portorecanati e Castelfidardo ma il derby va agli uomini di mister Mobili che si impongono per 1-0. Il Portorecanati non ha sfruttato la superiorità numerica avuta per più di mezz’ora, mentre ai fidardensi il merito di aver messo in campo bel gioco ma anche capacità di soffrire fino alla fine. Pronti via e la prima occasione da gol capita al Portorecanati con Gasparini che mette dentro l’area una palla interessante ma nessun compagno si fa trovare pronto. Le due squadre giocano su ritmi vorticosi, ma la compagine di mister Mobili alla prima occasione non sbaglia. Fermani libera Tassi a tu per tu con Palmieri che viene battuto da un tiro potente. È il vantaggio degli ospiti al 13’. Gli uomini di mister Possanzini risentono del colpo subito ed il Castelfidardo ci prova prima con la punizione di Carboni al 20’ di poco sopra la traversa, poi con Tassi che mette in area un assist al bacio per Dell’Aquila che da due passi svirgola clamorosamente. Al 38’ sempre Fermani pesca Sbarbati al limite dell’area che supera un difensore e salta Palmieri. Sembra fatta ma il rasoterra dell’undici bianco-verde viene stoppato sulla linea da Gasparini. Prima del riposo Dell’Aquila trova un tiro dai venti metri che sibila a fil di palo. Inizio ripresa che viene segnato dall’espulsione di Carboni per doppio giallo. Allora il Portorecanati prende coraggio. Prima ci prova Gasparini che cerca di risolvere un batti e ribatti in area con un tiro di poco a lato, poi Caporaletti su un errore di Belelli cerca il tiro in porta ma Cantarini è attento. Al 75’ la punizione dai 30 metri di Pericolo viene deviata in qualche modo dal numero uno fidardense mentre al 78’, su corner, svetta più alto di tutti Giovagnoli con la palla a lato di poco. Il Castelfidardo stringe i denti e cerca le ripartenze in contropiede, così al 79’ Ortolani lancia lungo con Fatone che sbaglia il tempo dell’uscita e si fa anticipare da Dell’Aquila che per poco non trova il 2-0. Proteste vibranti dei padroni di casa per due trattenute in area fidardense nei minuti finali, ma il signor Pistarelli lascia correre. Al triplice fischio il Castelfidardo può gioire, mentre per il Portorecanati è il primo stop stagionale al “Monaldi”.

PORTORECANATI (3-5-2): Palmieri (55’ Fatone), Cento, Gasparini D., Palazzetti, Strano, Giovagnoli, Caporaletti, Marcelletti (55’ Pandolfi), Leonardi (68’ Pericolo), Gasparini E., Garcia A disp. Mandolini, Rombini, Santoni E., Papa All. Possanzini

CASTELFIDARDO (4-3-3): Cantarini, Belelli, Machì, Fermani, Ortolani, Marconi, Tassi, Carboni, Simoncelli (82’ Pucci), Dell'Aquila, Sbarbati (70’ Ciccioli) A disp. Butteri, Taddei, Panti, Scoppa, Doda All. Mobili

Arbitro: Pistarelli di Fermo

Reti: 13’ Tassi

Domenica 17 novembre 2013

© Riproduzione riservata

867 visualizzazioni

Commenti
Lascia un commento

Nome:

Indirizzo email:

Sito web:

Il tuo indirizzo email è richiesto ma non verrà reso pubblico.

Commento: