Ubriaco alla guida si schianta contro il guard-rail e aggredisce i vigili urbani

Ultimi articoli
Newsletter

Castelfidardo | arrestato dai carabinieri

Ubriaco alla guida si schianta contro il
guard-rail e aggredisce i vigili urbani

All'una di notte di ieri, i militari della Stazione di Castelfidardo traevano in arresto per i reati di: Violenza, resistenza, oltraggio e lesioni a Pubblico ufficiale e danneggiamento, Munafò Cristian Fortunato

Redazione Online

Munafò Cristian Fortunato
Munafò Cristian Fortunato

All'una di notte di ieri, i militari della Stazione di Castelfidardo, nel corso di un servizio coordinato con la Polizia Municipale, traevano in arresto per i reati di: Violenza, resistenza, oltraggio e lesioni a Pubblico ufficiale e danneggiamento, Munafò Cristian Fortunato, 33 anni nato a Milazzo (Me) ma residente in Recanati (Mc), già noto alle forze dell'ordine.

L'uomo transitando in Via Recanatese alla guida della propria autovettura Skoda Fabia, veniva fermato dal personale della locale Polizia Municipale, avendo urtato da solo un guard-rail costeggiante la strada e tentando comunque di proseguire la marcia.

A seguito del fermo, nonostante il soccorso e l’assistenza offerta, il 33enne, in evidente stato di ebbrezza, dava subito in escandescenza minacciando i Vigili Urbani e si scagliava contro l’auto di servizio danneggiando il paraurti anteriore.

Pertanto veniva richiesto l’intervento dei carabinieri, che prontamente giunti sul posto venivano anch’essi insultati e aggrediti, ma inutilmente poiché l'uomo veniva immobilizzato e ammanettato, tratto in arresto nella flagranza di reato per il suo comportamento. Il giovane recanatese veniva condotto nella caserma della Compagnia di Osimo, sottoposto al fotosegnalamento e rilievi dattiloscopici, e rinchiuso nella camera di sicurezza.

Di quanto avvenuto e dell’arresto eseguito veniva data comunicazione al Sostituto Procuratore Dott. Gubinelli della Procura della Repubblica presso il Tribunale di Ancona, che disponeva la custodia dell’arrestato presso la camera di sicurezza fino alla giornata di oggi, lunedì 23 per essere sottoposto al rito direttissimo nella tarda mattinata.

In merito al fatto la Polizia Municipale di Castelfidardo sta procedendo nei confronti del recanatese arrestato anche per la Guida in Stato di Ebbrezza quantificando i danni causati alla sede stradale a seguito dell'incidente.

Alle ore 14.15 nel corso dell’udienza tenutasi presso il Tribunale di Ancona è stato convalidato l’arresto con richiesta da parte del legale dell’arrestato dei termini a difesa. Pertanto l’udienza è stata rinviata al prossimo 30 settembre, con conseguente scarcerazione dell’arrestato

Lunedì 23 settembre 2013

© Riproduzione riservata

1028 visualizzazioni

Commenti
Lascia un commento

Nome:

Indirizzo email:

Sito web:

Il tuo indirizzo email è richiesto ma non verrà reso pubblico.

Commento: