Avevano aggredito e ferito un'anziana. Scoperti i due aggressori dai carabinieri

Ultimi articoli
Newsletter

Osimo | il fatto era avvenuto il 9 settembre

Avevano aggredito e ferito un'anziana
Scoperti i due aggressori dai carabinieri

Il gruppo speciale di lavoro costituito dai militari della locale Stazione, diretti dal Comandante – Luogotenente D’Ignazio Enzo, a conclusione di peculiari indagini, hanno acquisito inconfutabili e coincidenti indizi di colpevolezza

Redazione Online

I due avevano aggredito l'anziana
I due avevano aggredito l'anziana

Il gruppo speciale di lavoro costituito dai militari della locale Stazione, diretti dal Comandante – Luogotenente D’IGNAZIO Enzo, a conclusione di peculiari indagini, hanno acquisito inconfutabili e coincidenti indizi di colpevolezza riuscendo a scoprire e identificare due pericolosi pluripregiudicati napoletani, denunciati entrambi in stato di libertà alla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Ancona per i reati di: “Tentata Rapina in concorso e Lesioni Personali”.

Sono due afragolesi residenti e dimoranti nel quartiere degradato denominato “SALICELLE”: I.V., nato ad Acerra (NA), 27enne e C.A., 23enne entrambi residenti in Afragola (NA), celibi, nullafacenti, pluripregiudicati.

I due giunti in trasferta in Osimo, in data 09 settembre, transitando nella frazione Abbadia a bordo dell’autovettura Renault Kangoo di colore bianca, si avvicinavano ad una anziana donna del luogo di 84 anni tentando di strapparle dal collo una catenina d’oro e non riuscendovi la strattonavano ad un braccio facendola cadere a terra e provocandole lesioni personali. L’anziana donna veniva soccorsa dai carabinieri e dal 118, trasportata presso l’ospedale osimano dove veniva dimessa con una prognosi di 7 giorni per “policontusione con trauma distrattivo del rachide cervicale”.  

Da quel momento è iniziata la caccia ai malviventi che grazie alla caparbietà del gruppo di lavoro dei miltari della Stazione osimana, volutamente istituito per fronteggiare e contrastare attivamente la piaga dei furti e truffe ai danni degli anziani e all’attiva collaborazione della vittima con circostanziata denuncia verbalizzata di quanto subito, raccoglieva elementi utili per l’identificazione fino a raggiungere alla completa identificazione e individuazione fotografica dei due delinquenti, riconosciuti con assoluta certezza e senza ombra di dubbio.

A carico dei due criminali napoletani è stata altresi redatta la proposta della misura di prevenzione del Foglio di Via Obbligatorio per anni 3 dal comune di Osimo, inoltrata alla competente Questura di Ancona.

Sabato 19 ottobre 2013

© Riproduzione riservata

771 visualizzazioni

Commenti
Lascia un commento

Nome:

Indirizzo email:

Sito web:

Il tuo indirizzo email è richiesto ma non verrà reso pubblico.

Commento: