Blitz antodroga dei carabinieri. Scattano due denunce per due giovani

Ultimi articoli
Newsletter

Castelfidardo | determinate l'impiego dell'unità cinofila

Blitz antodroga dei carabinieri
Scattano due denunce per due giovani

Alle ore 20,00 di ieri, a conclusione di indagini finalizzate alla repressione del traffico di sostanze psicotrope con l’ausilio e intervento del Nucleo Cinofili di Pesaro, venivano operate 2 distinte perquisizioni

Redazione Online

L'unità cinofila dei carabinieri
L'unità cinofila dei carabinieri

Alle ore 20,00 di ieri, a conclusione indagini finalizzate alla repressione del traffico di sostanze psicotrope svolte attraverso mirati servizi di osservazione controllo e pedinamento e con l’ausilio e intervento del Nucleo Cinofili di Pesaro, grazie al fiuto del cane pastore tedesco “BLITZ” venivano operate 2 distinte perquisizioni:

- la prima alle ore 19,00 circa presso l’abitazione del pregiudicato locale B.G., 23enne nato a Osimo, residente a Castelfidardo che dava esito positivo. Infatti, si rinvenivano 11 grammi di “Marijuana” già suddivisa in 8 dosi e  1 grammo di “Hashish” pronte per lo spaccio, nonché un bilancino elettronico di precisione e materiale vario per il confezionamento che l’uomo deteneva illegalmente nascosti in una busta di plastica nascosta dietro l’armadio della propria camera da letto, che veniva immediatamente sequestrato. Tale “accortezza” non riusciva a salvare il pregiudicato fidardense dal fiuto implacabile del cane “Blitz”. Pertanto, il ragazzo veniva condotto presso la locale caserma e al termine delle formalità di rito denunciato in Stato di Libertà alla Procura di Ancona per il reato di: “Detenzione di sostanze stupefacenti ai fini di spaccio”.

- la seconda alle ore 20,00 circa operando il fermo, in Via Recanati, del pregiudicato rumeno C.C.M., 26enne nato in Romania, senza fissa dimora, che era fermo in strada e che alla vista dei militari assumeva un’atteggiamento sospetto cercando di allontanarsi, ma con esito negativo in quanto prontamente bloccato e sottoposto a perquisizione sul posto. Difatti, il rumeno veniva trovato in possesso di  3 grammi di “Hashish” e 0,5 grammi di “Marijuana” pronte per lo spaccio. Cosicchè si accertava che il pregiudicato era in strada in attesa di ricevere e spacciare la droga ad acquirenti locali e provenienti dal vicino comune di Recanati. Nel corso degli accertamenti, emergeva che l’uomo era sottoposto alla misura di prevenzione del Foglio di Via Obbligatorio dal comune di Castelfidardo (AN) per anni 3, emesso nei suoi confronti dal Questore di Ancona il 14.12.2012 e notificato il 17.12.2012. Pertanto il pregiudicato veniva condotto presso la locale caserma e, al termine delle formalità di rito, denunciato in Stato di Libertà alal Procura di Ancona per i reati di: “Detenzione di sostanze stupefacenti ai fini di spaccio”.

Sabato 19 ottobre 2013

© Riproduzione riservata

929 visualizzazioni

Commenti
Lascia un commento

Nome:

Indirizzo email:

Sito web:

Il tuo indirizzo email è richiesto ma non verrà reso pubblico.

Commento: