«Dispiaciuto che non sia rimasto»

Ultimi articoli
Newsletter

Ancona | il saluto ed il rammarico del capo lista di la tua ancona

«Dispiaciuto che non sia rimasto»

Da lunedì i Vigili Urbani sono senza Comandante. Il sindaco non ha ritenuto di prorogare il mandato al Colonnello Guido Paolini

di Il Capo Gruppo La Tua Ancona, Avv. Italo D'Angelo

Il saluto dell'avv. Italo d'Angelo al Comandante Paolini
Il saluto dell'avv. Italo d'Angelo al Comandante Paolini

Da lunedì i Vigili Urbani sono senza Comandante. Il sindaco non ha ritenuto di prorogare il mandato al Colonnello Guido Paolini. Sono rammaricato che non si sia trovato il modo per far restare il Colonnello Paolini al Comando del Corpo, in un momento tanto delicato per la nostra Città. Mi spiace ancor di più che l'Amministrazione - almeno per il momento - non abbia ritenuto doveroso rivolgere un pubblico ringraziamento ad un Dirigente che ha dedicato la sua vita alla Città, evidenziando doti di umanità, competenza, professionalità e disponibilità. Ho avuto modo di conoscere Guido Paolini da Capo della Squadra Mobile, molti anni fa, e ne ho sempre ammirato la compostezza formale, l'equilibrio e la professionalità. Una professionalità patrimonio di tutta la Polizia Municipale. Un compito quello del Vigile difficile e delicato che lo porta ad essere sempre in prima linea negli interventi, troppo spesso senza arma, se non quella della esperienza maturata in condizioni di emergenza. Basti pensare a quello che i nostri Vigili hanno fatto durante il terremoto e la frana. E l'anno scorso durante l'abbondante nevicata che ha paralizzato la città. Da Comandante della Stradale ho avuto modo di valutare questi uomini e donne ancor più da vicino e li ho apprezzati per il servizio reso alla comunità, allo Stato. Ne ho anche segnalato alcuni comportamenti eroici. Il Vigile, anche quello che mi porta, ogni tanto, un avviso di contravvenzione, è una persona amica, alla quale devono essere attribuiti rispetto e stima. Spesso in questi giorni si sente parlare di insicurezza percepita. Ancona, senza il Comandante Paolini, che se gli fosse stato richiesto sono certo avrebbe offerto la sua disponibilità, perde una figura importante ed io, da cittadino e da rappresentante di uno schieramento politico, voglio dirgli, senza enfasi, ma con una certa commozione: «Grazie, Guido. Auguri per il tuo futuro».

Giovedì 8 agosto 2013

© Riproduzione riservata

1130 visualizzazioni

Commenti
Lascia un commento

Nome:

Indirizzo email:

Sito web:

Il tuo indirizzo email è richiesto ma non verrà reso pubblico.

Commento: