Il Castelfidardo sbanca anche Chiaravalle

Ultimi articoli
Newsletter

Decisiva l'espulsione di trudo al 61'

Il Castelfidardo sbanca anche Chiaravalle

I biancoverdi vincono in rimonta ma la Biagio è stata sempre in partita

Redazione Online

Il presidente Sarnari non può che essere soddisfatto dell'ottimo inizio del Castelfidardo
Il presidente Sarnari non può che essere soddisfatto dell'ottimo inizio del Castelfidardo

Amara sconfitta della Biagio al Comunale di Chiaravalle al cospetto della forte squadra del Castelfidardo, dopo una partita condotta ad armi pari contro una formazione candidata alla vittoria finale e giocata bene fino al 61', minuto in cui Trudo ha commesso un´imperdonabile sciocchezza, facendosi espellere per fallo di reazione e lasciando nel momento più delicato della partita la squadra in dieci uomini. Da quel momento, pur lottando su ogni pallone, la Biagio non è riuscita a tenere quello che sarebbe stato un meritato pareggio, capitolando all'82' al termine di una fulminea ripartenza del Castelfidardo, che segna il goal del definitivo 1-2 con una bella azione partita da Sbarbati e finalizzata da Simoncelli.

Nel primo tempo si è vista una bella partita combattuta fra le due squadre, con la Biagio che ha saputo tener testa e ribattere colpo su colpo ad una squadra tecnicamente piu´ forte, lottando su ogni pallone: all´8´ bel diagonale da appena dentro larea di DellAquila e bella parata di Pandolfi; al 15´ Dell'Aquila, lasciato colpevolmente solo a pochi metri dalla porta, colpisce la palla di testa a botta sicura ma Pandolfi si supera con una stupenda parata. La Biagio non si scompone e continua a lottare e macinare gioco anche se non si rende particolarmente pericolosa fino al 31´, quando viene fischiata una giusta punizione a pochi metri dal limie per fallo su Trudo, va alla battuta Severini che effettua un magistrale ed imparabile tiro che si insacca sulla parte destra della porta difesa di Cantarini, tra il tripudio del Comunale. Purtroppo al 39´ arriva il fortunoso pareggio del Castefidardo: Sbarbati lascia partire un bel tiro dal limite che colpisce un difensore rossoblù e prende una strana traiettoria, insaccandosi sul sette alla sinistra di Pandolfi.

Nel secondo tempo i primi 15' filano via sulla stessa falsariga del primo con la Biagio che combatte con caparbietà, stroncando sul nascere ogni azione pericolosa in area del Castelfidardo, anzi la sensazione è che potrebbe anche tentare di poter portare a casa l´intera posta, quando al 61´ Trudo ingenuamente ed imperdonabilmente reagisce con un calcetto all´ennesimo fallo del suo diretto avversario e si fa espellere lasciando, nel momento cruciale della partita, la Biagio in inferiorità numerica. Comunque i biagiotti non si scompongono e tengono bene gli avversari. Però al 79´ devono capitolare al termine di una bella e fulminea ripartenza del Castelfidardo che viene finalizzata, dopo un bello scambio con Sbarbati, da Simoncelli che insacca la palla del 1-2, unica vera occasione concessa al Castelfidardo nel secondo tempo.

Nel prossimo turno, i fisarmonicisti ospitano il Tolentino, ieri feramto in casa dalla Monturanese sull'1 - 1, mentre la Biagio va Trodica.

Tabellini

Biagio Nazzaro: Pandolfi, Longobardi, Severini (83´ Borgognoni), Frulla, Fenucci, Lapi, D´Urzo, Cantarini (55´ Aquilanti), Di Crescenzo, Trudo, Domenichetti. All. Gianangeli

Castelfidardo: Cantarini, Tassi (67´ Borgognoni), Machì, Fermani, Ortolani, Marconi, Panti (55´ Belelli), Carboni (78´ Ciccioli), Simoncelli, Dell´Aquila, Sbarbati. All. Mobili

Reti: 31´ Severini, 39´ Sbarbati, 79´ Simoncelli

Arbitro: Monaldi di Macerata

Lunedì 23 settembre 2013

© Riproduzione riservata

766 visualizzazioni

Commenti
Lascia un commento

Nome:

Indirizzo email:

Sito web:

Il tuo indirizzo email è richiesto ma non verrà reso pubblico.

Commento: