Jesi comune "a spreco zero" alimentare

Ultimi articoli
Newsletter

Jesi | si parte già a novembre

Jesi comune "a spreco zero" alimentare

Prende forma e sostanza l'impegno del Comune contro la lotta agli sprechi alimentari. Oggi pomeriggio, alle ore 18,15, presso la sala consiliare, si entrerà ufficialmente nella fase operativa

di Comune di Jesi

Importante novità
Importante novità

Prende forma e sostanza l'impegno del Comune contro la lotta agli sprechi alimentari. Oggi pomeriggio, alle ore 18,15, presso la sala consiliare, si entrerà ufficialmente nella fase operativa. Sessanta soggetti, tra società che gestiscono le mense, supermercati, associazioni di volontariato e Azienda servizi alla persona si riuniranno attorno ad un tavolo per definire le modalità tecnico-operative del recupero e della ridistribuzione di pasti non porzionati e di prodotti alimentari non più commercializzabili o prossimi alla scadenza. 
L'incontro, promosso dal consigliere delegato Andrea Torri, fa seguito alla rete di contatti avviata in estate per illustrare il progetto dell'Amministrazione comunale e permetterà di concretizzare l'iniziativa già dal prossimo mese di novembre. La start up del progetto sarà data da un incontro pubblico aperto alla cittadinanza, con la partecipazione del prof. Andrea Segrè, presidente della Last Minute Market nonché del sindaco del comune di Sasso Marconi che da anni sta realizzando un progetto similare. 
È la prima volta che a Jesi si riesce a realizzare un progetto di così ampia portata a favore delle famiglie che vivono in condizioni di marginalità sociale ed economica. E viene concretizzato nello spirito che si pone la Carta “A spreco zero” alimentare sottoscritta dal Comune nei giorni scorsi, vale a dire quello “di sostenere tutte le iniziative sia pubbliche che private che recuperano a livello locale i prodotti rimasti invenduti e scartati lungo l'intera catena agroalimentare per ridistribuirli gratuitamente alle categorie di cittadini al di sotto del reddito minimo”.

Venerdì 18 ottobre 2013

© Riproduzione riservata

865 visualizzazioni

Commenti
Lascia un commento

Nome:

Indirizzo email:

Sito web:

Il tuo indirizzo email è richiesto ma non verrà reso pubblico.

Commento: