La Biagio Nazzaro non si ferma più

Ultimi articoli
Newsletter

biagio batte corridonia 3 - 0: reti di severini, trudo e gabrielloni nel primo tempo

La Biagio Nazzaro non si ferma più

Ancora una netta vittoria per la squadra di Gianangeli che conserva il terzo posto solitario

Redazione Online

I rossoblù sono la sorpresa stagionale
I rossoblù sono la sorpresa stagionale

Tanto per cambiare, sono ancora Severini, Trudo e Gabrielloni a far sorridere la Biagio che, senza scomporsi più di tanto, porta a casa altri tre punti di importanza vitale, con i quali puntella il terzo posto della graduatoria. Il Corridonia è stato in partita fino al 20', mostrando un buon possesso palla e una discreta coralità di manovra, poi la prima rete subita ha scombinato i piani dei rossoverdi, agevolando il compito della truppa di Gianangeli. È proprio del Corridonia il primo tiro indirizzato verso lo specchio della porta: ne è autore Marani che all´11' riceve da Minella e fionda da centro area di prima intenzione, con palla alta sopra la traversa. Al 21', da palla inattiva, nasce il vantaggio rossoblù: Cantarini calibra, Severini trova la coordinazione e s´inventa un'acrobatica girata che trova la rete; il gesto tecnico dell´esterno di casa è di quelli da spellarsi le mani per gli applausi, ma Mosciatti sembra comunque metterci del suo, non sembrando la conclusione particolarmente angolata. Dopo soli cinque giri di lancette Maurizi, sentendosi pressato, la combina grossa alleggerendo per il proprio portiere in modo impreciso, sulla palla si catapulta Trudo che in velocità anticipa l´intervento di Mosciatti e insacca comodamente. Gabrielloni sfiora il tris al 39' e lo ottiene proprio in chiusura di tempo: l'azione nasce da una percussione di Trudo, che semina scompiglio sulla fascia sinistra per poi allungare al proprio compagno di reparto il quale, piazzatissimo e solissimo a centro area, non può far altro che mettere a rete (difesa rossoverde cercasi).
Biagio al riposo sul triplo vantaggio e ripresa virtualmente chiusa. I rossoblù non spingono, limitandosi a contenere e, se del caso, ripartire. Il Corridonia, però, fatto salvo un sinistro di Taglioni fuori di poco al 71', non riesce proprio a produrre alcunché di incisivo. La pioggia, che scende copiosa, rallenta le manovre e lo spettacolo latita. Biagio dunque che, senza forzare, conduce agevolmente in porto la partita, pur se deve lamentare gli infortuni occorsi ai due centrali difensivi, Fenucci e Lapi, usciti malconci dal campo. Le loro condizioni saranno adeguatamente vagliate in settimana dallo staff medico rossoblù.

Domenica altra sfida difficile allo "Spadoni" di Montecchio contro il lanciatissimo Vismara Cattabrighe, ma i nostri ragazzi sapranno quel che fare.

Tabellini

Biagio Nazzaro: Fratoni, Magi, Severini, Frulla, Fenucci (89´ Persiani), Lapi (61´ Mancini), Borgognoni, Cantarini, Trudo (78´ Di Crescenzo), Gabrielloni, Domenichetti. A disposizione: Pandolfi, Fioretti, Aquilanti, D'Urzo. All. Gianangeli
Corridonia: Mosciatti, Maurizi (55´ Pierluigi), Taglioni, Ciurlia, Baleani, Petti, Zancocchia, Cartechini, Minella, Marani (78´ Pistelli), Marcatili (75´ Fusari). A disposizione: Caruso, Silvestri, Verdecchia, Guermano. All. Da Col
Reti: 21´ Severini, 26´ Trudo, 45´ Gabrielloni
Arbitro: Piersimoni della sezione di Ascoli Piceno
Ammoniti: Maurizi, Severini, Domenichetti, Petti, Minella. Corner: 4 - 6.

Domenica 24 novembre 2013

© Riproduzione riservata

903 visualizzazioni

Commenti
Lascia un commento

Nome:

Indirizzo email:

Sito web:

Il tuo indirizzo email è richiesto ma non verrà reso pubblico.

Commento: