La Costabianca si aggiudica la Corsa del Drappo

Ultimi articoli
Newsletter

Loreto | venerdì sera

La Costabianca si aggiudica la Corsa del Drappo

Emozioni a non finire venerdì sera a Loreto in occasione della Corsa del Drappo

di Comune di Loreto

La fanfara dei Carabinieri
La fanfara dei Carabinieri

Emozioni a non finire venerdì sera a Loreto in occasione della Corsa del Drappo, la tradizionale corsa dei cavalli lanciati al galoppo sulla salita del Montereale che ha visto il trionfo del rione Costabianca. Dopo tre batterie all’insegna del colore rosso che contraddistingue le tre contrade approdate in finale, Costabianca in bianco e rosso, Monte in rosso e giallo e Mura in rosso e blu, il rione capitanato da Mariella Sampaoli è tornato ad aggiudicarsi il Drappo di Loreto dopo la vittoria del 2005. Una vittoria particolarmente sentita dalla Costabianca che ha ricevuto anche il premio V Memorial “Giuseppe Sampaoli”, personaggio storico del Drappo di Loreto, nonché padre di Mariella che, visibilmente commossa ha dedicato proprio a lui questo successo arrivato grazie anche ad un fantino tra i più bravi per questo genere di competizione, il famoso “Cuccinella”, che tante volte ha trionfato su questa pista negli anni passati. La manifestazione, che ha visto la presenza di tantissime persone che già nel tardo pomeriggio hanno iniziato a prendere posto dietro alle transenne posizionate lungo il percorso, si è svolta nel migliore dei modi, con grande soddisfazione dell’amministrazione comunale, confermandosi uno degli appuntamenti laici più sentiti di queste festività patronali dedicate alla natività della Madonna. Tempistiche rispettate e tante novità per questa edizione del Drappo 2013 condotta dal giornalista Andrea Zanoboni. La serata è iniziata, come da programma, alle ore 21:00 con la sfilata della Banda “Città di Loreto” seguita dai rappresentanti dei rioni e dai ragazzi del centro estivo e del centro diurno “Alice” che anche quest’anno hanno realizzato un bellissimo cencio (drappo) poi consegnato al rione vincitore. Tra i momenti più belli sicuramente la sfilata e l’esibizione della Fanfara dei Carabinieri di Roma del IV Reggimento a Cavallo, già esibitasi nel pomeriggio in Piazza della Madonna assieme alla banda cittadina, che dopo aver eseguito l’Inno d’Italia ha aperto ufficialmente la corsa. Durante la serata non poteva mancare inoltre, ad un anno dalla scomparsa, un doveroso ricordo a Paolino Tombolini, voce storica del Drappo di Loreto, con la consegna di una targa alla moglie Marisa. Particolarmente belle e apprezzate dal pubblico sono state anche le due esibizioni equestri “Emozione andalusa”, proposta da “I Mercenari d’Oriente” che si sono esibiti insieme a Roberto Dompè e a Valentina Agostinelli con il bellissimo stallone andaluso “Califa XIII” sulle note del musical “Notre Dame de Paris” e “Un sogno al circo” presentata dall’Asei (Associazione Spettacoli Equestri Italia) e dal Conero Ranch di Porto Recanati che ha visto protagonista la piccola Irene di nove anni che si è esibita con Antonio Siracusa e il cavallo spagnolo Dursi. Le due esibizioni sono state intervallate da una bella intervista fatta alle ragazze della Pallavolo Loreto che presto inizieranno il campionato in B1. Tra le varie autorità che hanno seguito la corsa non potevano mancare i rappresentanti del Comune di Altoetting, gemellato con Loreto, i sindaci e i rappresentanti dei comuni limitrofi di Recanati, Porto Recanati e Castelfidardo, don Andrea Principini e don Decio Cipolloni in rappresentanza della Delegazione Pontificia della Santa Casa, ma anche l’ Ispettore Regionale dell’Associazione Nazionale Arma dei carabinieri Gen. Tito Baldo Honorati, il Comandante della Scuola di Lingue Estere di Loreto  il Colonnello Gerardo Contristano, il presidente della Fondazione Opere Laiche Lauretane Rino Cappellacci, il presidente dell’Associazione Riviera del Conero Carlo Neumann, il presidente della Pro Loco “Felix Civitas Lauretana” Delio Droghetti e molti altri ancora. Sul palco, come succede ormai da diversi anni, anche un volontario della Pro Loco che, vestendo gli abiti storici del “Cavaliere Lauretano” ha invitato i presenti a partecipare oggi e domani, domenica 8 settembre, alle ore 17:30, alle imperdibili “letture animate ai camminamenti di ronda”: un modo divertente per raccontare ai più piccoli la storia della città con l’intervento di alcuni volontari della pro loco specializzati in animazione per bambini. Il commento conclusivo della serata è stato affidato al sindaco di Loreto Paolo Niccoletti e al Consigliere Delegato al Turismo Federico Guazzaroni che hanno ringraziato i rappresentanti dei rioni, il giudice di gara, tutti i presenti ma anche le Forze dell’Ordine, la Protezione Civile, la Croce Rossa di Loreto e i tecnici comunali che hanno lavorato per consentire il corretto svolgimento della manifestazione garantendo la massima sicurezza per gli spettatori, per i cavalli e per i fantini. Si ricorda inoltre che fino a domenica 8 settembre, in Piazza Leopardi, si terrà la tradizionale Festa della Birra di Altoetting organizzata dal Loreto- Altoetting Club.

Lunedì 9 settembre 2013

© Riproduzione riservata

903 visualizzazioni

Commenti
Lascia un commento

Nome:

Indirizzo email:

Sito web:

Il tuo indirizzo email è richiesto ma non verrà reso pubblico.

Commento: