Latini: «Per ora salvi i reparti di ostetricia e ginecologia dell'ospedale di Osimo»

Ultimi articoli
Newsletter

Osimo | il consigliere regionale promette massima attenzione

Latini: «Per ora salvi i reparti di ostetricia e
ginecologia dell'ospedale di Osimo»

La Giunta Regionale ha accolto le osservazione della V commissione in particolare ha accolto le modifiche che riguardano la riorganizzazione dei punti nascita

di Dino Latini

Il consigliere Latini
Il consigliere Latini

La Giunta Regionale ha accolto le osservazione della V commissione in particolare ha accolto le modifiche che riguardano la riorganizzazione dei punti nascita. Questo significa che sono stati presi in considerazione gli emendamenti a firma Latini, Pieroni, Donati e Acacia Scarpetti che chiedevano l'applicazione del principio della gradualità, sicurezza e numero annuale dei parti per orientare le scelte di riduzione dei punti nascita. Se il parere è stato preso inconsiderazione come annunciato, dice Latini, si provvederà per ora alla chiusura dei punti nascita inferiori ai 500 parti, dando applicazione alle prescrizioni dell' accordo Stato-Regioni del 16/12/2010 in modo graduale e con i tempi necessari. La gradualità quindi sarà legata al numero dei parti (dal piu basso al piu alto) e della presenza almeno della guardia medica-ostetrica, guardia medica pediatrica e anestesiologica H 24. Se questo viene confermato, come annunciato, i punti nascita di Osimo e San Severino sono per ora salvi. Da parte nostra non abbasseremo la guardia e vigileremo attentamente sull'attuazione della stessa.

Martedì 1 ottobre 2013

© Riproduzione riservata

1068 visualizzazioni

Commenti
Lascia un commento

Nome:

Indirizzo email:

Sito web:

Il tuo indirizzo email è richiesto ma non verrà reso pubblico.

Commento: