Lega del Filo d'oro, importanti due emendamenti del consigliere Latini

Ultimi articoli
Newsletter

Osimo | la soddisfazione di latini

Lega del Filo d'oro, importanti due
emendamenti del consigliere Latini

Gli stessi prevedono finanziamenti regionali per l attivita dell'associazione. senza l approvazione degli emendamenti il riconoscimento sarebbe stato solamente per attingere a fondi nazionali ed europei

di Dino Latini

La precisazione del consigliere Latini
La precisazione del consigliere Latini

Nel quadro del provvedimento - che identifica la Lega del Filo d’Oro quale istituzione abilitata a recepire finanziamenti statali ed europei, in considerazione del suo ruolo di eccellenza in campo nazionale e internazionale - sono stati approvati due fondamentali emendamenti presentati dal consigliere regionale Dino Latini, che prevedono a partire dal 2014 lo stanziamento di interventi economici annuali a favore dell’ente osimano, per sostenerne l’attività ordinaria. L’entità degli interventi verrà determinata di anno in anno, in sede di approvazione delle leggi finanziarie, nel rispetto degli equilibri di bilancio della Regione Marche. Pertanto un importante risultato che impegna la Regione Marche in interventi sostanziali e concreti , nell'ambito delle proprie competenze prevedendo a partire dal 2014 lo stanziamento di interventi economici annuali a favore dell’ente osimano, per sostenerne l’attività ordinaria. Nella sostanza con questi emendamenti del Consigliere Dino Latini, la Regione Marche promuove ed incentiva lo sviluppo del volontariato in questo settore specifico del recupero e del reinserimento delle persone sordocieche e dei pluriminorati psicosensoriali quale espressione della libera partecipazione dei cittadini alla vita e allo sviluppo della società. Inoltre promuovere percorsi informativi, di educazione e di sensibilizzazione anche nell'ambito scolastico volti a conoscere la sordociecità come disabilità specifica unica con l'obiettivo del loro reinserimento. Non sottovalutando la promozione per la formazione professionale dei soggetti operanti nel settore, nella riabilitazione, recupero e reinserimento delle persone sordocieche e di pluriminorati psicosensoriali. Prevedendo inoltre l'individuazione specifica di forme assistenziali con riferimento in particolare alla fornitura di sostegno personalizzato mediante guide-comunicatore ed interpreti.

Oggi queste attività e molte altre , la Lega del filo d'oro oggi le persegue in autonomia. 


Mercoledì 11 settembre 2013

© Riproduzione riservata

753 visualizzazioni

Commenti
Lascia un commento

Nome:

Indirizzo email:

Sito web:

Il tuo indirizzo email è richiesto ma non verrà reso pubblico.

Commento: