Notte di ubriachi alla guida, ben 3 ritiri della patente da parte dei carabinieri

Ultimi articoli
Newsletter

Castelfidardo | tra castelfidardo e camerano

Notte di ubriachi alla guida, ben 3 ritiri
della patente da parte dei carabinieri

Durante la nottata odierna, diversi gli interventi messi a segno dai Carabinieri nei confronti di guidatori ubriachi. Due sono stati intercettati a Castelfidardo, mentre uno a Camerano

Redazione Online

Molti guidatori ubriachi fermati dai carabinieri
Molti guidatori ubriachi fermati dai carabinieri

Durante la nottata odierna, diversi gli interventi messi a segno dai Carabinieri nei confronti di guidatori ubriachi. Due sono stati intercettati a Castelfidardo, mentre uno a Camerano. Gli interventi a Castelfidardo lungo la S.S. n. 16, al Km. 318:

Alle ore 03,00 circa, una Lancia Y di colore grigia, il cui conducente si mostrava, da subito, con atteggiamento confuso e imbarazzato insospettendo i carabinieri su un abuso di alcol. Pertanto il giovane veniva sottoposto ad accertamento alcolemico con esito positivo riscontrando il valore illegale di g/l 2,04.

L’uomo identificato per B.A., nato e residente in Castelfidardo, 27 anni, celibe, studente, incensurato, veniva condotto presso la locale caserma dove veniva assistito e al termine delle formalità, il giovane studente veniva deferito in Stato di Libertà alla Procura di Ancona per: “Guida in Stato di Ebbrezza Alcolica” con contestuale ritiro della patente di guida ed invio alla Prefettura – U.T.G. di Ancona.

Alle successive ore 04,00 circa, nella stessa località, stessa sorte per una Fiat Punto di colore nera, che procedeva in controsenso e che veniva affiancata e immediatamente bloccata scorgendo l’autista in dormiveglia. Il conducente veniva identificato per S.D., nato a Loreto e residente in Castelfidardo, 26 anni, celibe, operaio, pregiudicato. L’uomo veniva condotto presso la locale caserma dove veniva assistito e trovato in evidente stato di ebbrezza confabulando sconclusionatamente. Pertanto il pregiudicato veniva sottoposto ad accertamento alcolemico con esito positivo riscontrando il valore illegale di g/l 2,09.

Al termine delle formalità, il giovane operaio veniva deferito in Stato di Libertà alla Procura di Ancona per: “Guida in Stato di Ebbrezza Alcolica” con contestuale ritiro della patente di guida ed invio alla Prefettura – U.T.G. di Ancona.

A Camerano, i militari della locale Stazione, in località Aspio, nei pressi dell’IKEA, a seguito posto di blocco, alle ore 04,30 odierne, procedevano al fermo e controllo dell’autovettura BMW 320 di colore nera con targa estera, il cui conducente identificato nel cittadino extracomunitario moldavo H.V., nato a Chisinau (Moldavia), 45 anni, residente a Loreto (AN), coniugato, operaio, incensurato.

L'uomo mostrava, da subito, un comportamento confuso e imbarazzato con forte alito vinoso e abuso di alcol, insospettendo immediatamente i carabinieri. Pertanto l’operaio moldavo veniva sottoposto ad esame etilometrico con esito positivo all’accertamento alcolemico riscontrando il valore illegale di g/l 1,38. A seguito di ciò l’uomo veniva condotto presso la locale caserma dove veniva assistito e al termine delle formalità di rito, veniva deferito in Stato di Libertà alla Procura di Ancona per: “Guida in Stato di Ebbrezza Alcolica” con contestuale ritiro della patente di guida ed invio alla Prefettura – U.T.G. di Ancona.

Nell’arco del servizio venivano controllati complessivamente 101 veicoli, 170 persone ed elevate 54 contravvenzioni al codice della strada per violazioni varie.

Lunedì 4 novembre 2013

© Riproduzione riservata

764 visualizzazioni

Commenti
Lascia un commento

Nome:

Indirizzo email:

Sito web:

Il tuo indirizzo email è richiesto ma non verrà reso pubblico.

Commento: