Per tre punti la Robur non coglie la vittoria

Ultimi articoli
Newsletter

Osimo | I ragazzi di coach Francesco Francioni si arrendono per 65-68

Per tre punti la Robur non coglie la vittoria

La Robur ci mette l’anima ma non riesce a fare bottino pieno al termine di una partita tirata fino alla fine. Al cospetto della Pisaurum 2000 i ragazzi di coach Francesco Francioni si arrendono per 65-68

di G.s. Robur Basket

I liberi finali
I liberi finali

La Robur ci mette l’anima ma non riesce a fare bottino pieno al termine di una partita tirata fino alla fine. Al cospetto della Pisaurum 2000 i ragazzi di coach Francesco Francioni si arrendono per 65-68 non riuscendo a cogliere la prima vittoria casalinga. Prima frazione in cui si viaggia punto a punto con la Robur che chiude avanti per 17-16 grazie ai due liberi sul finale di Monticelli. Nel secondo quarto i pesaresi si portano avanti arrivando a toccare il +7 dopo tre minuti di gioco, ma i ragazzi di coach Francioni non si scompongono e quando mancano 4’ alla fine del periodo riescono a recuperare lo svantaggio con Valentini che sotto canestro detta legge. Si va al riposo lungo sul 32-33. Alla ripresa delle ostilità prima la Pisaurum arriva sul +5 poi tocca alla Robur fare la voce grossa, portandosi sul +6 quando mancano 3’ minuti alla fine, con i pesaresi che non trovano contromisure per Valentini. Alla fine si chiude sul 51-49. Ultimo quarto con la Robur che si trova in avanti fino a 3’ dalla fine, poi gli uomini di coach Foglietti compiono il sorpasso gestendo il mini margine fino sulla sirena. Finisce 65-68 per gli ospiti. Coach Francesco Francioni analizza la partita: “Faccio i miei complimenti a Pesaro che ci ha messo in seria difficoltà, potendo contare anche su due giocatori straordinari come Maggiotto e Casagrande. Noi siamo stati bravi a non mollare fino alla fine e a mantenere una certa intensità per 40 minuti, meno nel sfruttare alcune situazioni a nostro favore. Non siamo riusciti a sfruttare al meglio la nostra forza fisica sotto canestro visto che non abbiamo servito con continuità i nostri lunghi, ma in questo caso il merito è anche di Pesaro, e abbiamo perso troppe palle in attacco che hanno aperto il loro contropiede e su questo c’è da migliorare. Meglio in difesa. Mettiamoci alle spalle questa sconfitta e riprendiamo martedì a lavorare – ha concluso il coach roburino - perché oggi è stata la dimostrazione di come in questo campionato di DNC ogni partita sarà una dura battaglia”.

ROBUR BASKET 65: Scrima 15, Cardellini 6, Monticelli 15, David 2, Valentini 20, Mosca 3, Di Maggio, Mancinelli 2, Graciotti, Pistola All. Francioni

PISAURUM 2000 68: Bianchi 4, Calegari 2, Casagrande 26, Maggiotto 15, Pentucci 12, Foglietti, Cambrini 7, Conti, Bianchi 2, Giacomini All. Foglietti

Parziali: 17-16; 15-17; 19-16; 14-19

Domenica 13 ottobre 2013

© Riproduzione riservata

825 visualizzazioni

Commenti
Lascia un commento

Nome:

Indirizzo email:

Sito web:

Il tuo indirizzo email è richiesto ma non verrà reso pubblico.

Commento: