Piante di marijuana coltivate a casa. In manette finiscono padre e figlio

Ultimi articoli
Newsletter

Corinaldo | La scoperta da parte dei carabinieri

Piante di marijuana coltivate a casa
In manette finiscono padre e figlio

Ieri 29 agosto 2013, alle ore 22.00, a Corinaldo (An), i Carabinieri della locale Stazione a seguito di una mirata attività di osservazione controllo e pedinamento condotta sin dal primo pomeriggio del 28 agosto precedente in un fondo agricolo

Redazione Online

Padre e figlio in manette
Padre e figlio in manette

Ieri 29 agosto 2013, alle ore 22.00, a Corinaldo (AN), i Carabinieri della locale Stazione, nell’ambito di un predisposto servizio antidroga, a seguito di una mirata attività di osservazione controllo e pedinamento condotta sin dal primo pomeriggio del 28 agosto precedente in un fondo agricolo di proprietà privata sito in quella Strada Turatata, traevano in arresto, in flagranza di reato, per coltivazione e produzione di sostanza stupefacente del tipo marijuana, in concorso, GRANINI Alessandro, 56 anni, ed il figlio GRANINI Luca, 23 anni, entrambi residenti a Corinaldo (AN), quest’ultimo già segnalato alla Prefettura di Ancona per uso di sostanze stupefacenti. Infatti, avendo i Carabinieri operanti già localizzato in quel fondo agricolo una piantagione costituita da 8 piante di Marijuana, dell’altezza variabile da 80 cm. a 113 cm., alle ore 19.30 del 29 agosto 2013 sorprendevano i predetti mentre attendevano alla cura delle citate piante. La successiva perquisizione domiciliare, condotta nell’immediatezza, consentiva di rinvenire un’altra pianta di Marijuana dell’altezza 115 cm., 0,35 gr. di sostanza stupefacente del tipo Marijuana, un pacco postale proveniente dall’Olanda contenente un catalogo per acquisto di piante di Marijuana, una fattura di acquisto di 20 semi di Marijuana, 2 confezioni vuote da dieci semi cadauna e 42 semi di Marijuana. Il materiale rinvenuto veniva sottoposto a sequestro. Gli arrestati, ad espletate formalità di rito, venivano tradotti presso il loro domicilio, così come disposto dall’ A.G. immediatamente informata, in attesa di essere tradotti innanzi al Giudice per la celebrazione del rito direttissimo fissato per la giornata di oggi 30 agosto 2013. Il Giudice di Ancona questa mattina (30 Agosto) ha convalidato l’arresto di entrambi i soggetti ed ha rinviato l’udienza dibattimentale al 22 ottobre p.v., inoltre, ha disposto l’immediata liberazione degli stessi perché non detenuti per altra causa.

Venerdì 30 agosto 2013

© Riproduzione riservata

1072 visualizzazioni

Commenti
Lascia un commento

Nome:

Indirizzo email:

Sito web:

Il tuo indirizzo email è richiesto ma non verrà reso pubblico.

Commento: