Tutto facile per la Biagio contro il Grottammare

Ultimi articoli
Newsletter

biagio nazzaro - grottammare 2 - 0

Tutto facile per la Biagio contro il Grottammare

Di Borgognoni nel primo tempo e Trudo su rigore nel secondo le reti decisive

di A.S.D. Biagio Nazzaro

Facile vittoria per i rossoblù
Facile vittoria per i rossoblù

Vince la Biagio di Gianangeli, che dà una bella spallata alla classifica, ponendosi a una certa distanza dalla zona che scotta. Dopo un primo tempo in cui i rossoblù hanno sofferto il ritmo degli adriatici, in campo con ben cinque under, il risultato è stato pienamente legittimato con una seconda frazione di assoluto ordine tecnico e tattico. Prima dell´inizio il presidente Cesare Parasecoli ha consegnato a Michele Domenichetti una speciale maglia ricordo per l´importante traguardo delle cento partite in maglia rossoblù. 
Biagio in campo con un 4-3-1-2: Di Crescenzo e Gabrielloni giostrano in avanti, con Trudo appena a ridosso. In difesa non c´è Lapi, bloccato dalla febbre. Al suo posto Alessandro Rossolini, al suo primo gettone stagionale. Il Grottammare punzecchia per primo al 4´: Monaco di Monaco filtra per Marozzi, che si gira e impegna Pandolfi in una difficile deviazione in angolo. Al 20´ palla dentro di Monaco di Monaco, Rossolini frana su Marozzi e Chamdal assegna il rigore agli adriatici: buon per la Biagio che lo stesso Marozzi sprechi tutto con un destro inguardabile che termina oltre la sbarra dei pali. Gol sbagliato, gol subito ed ecco che al 25´ l´antico adagio si materializza: punizione battuta da Cantarini e perfetto inserimento di Gabrielloni, che schiaccia in rete alle spalle di Marinelli. Il Grottammare non ci sta e al 38´ Giallonardo va a recuperare una buona palla nel vertice destro e sul pronto suggerimento verso il centro dell´area capitan Fenucci arriva per primo e sventa. Nella ripresa la truppa di Zaini si spegne progressivamente e la Biagio legittima il vantaggio. Al 52' un fortunoso rimpallo consegna a Gabrielloni una palla gol non concretizzata per la brava opposizione di Marinelli. Al 61' botta tesa di Giallonardo, ma per Pandolfi è ordinaria amministrazione. Al 72' Biagio ancora pericolosa: Domenichetti lancia Trudo, il quale dribbla il suo controllore e scarica un destro potente ma lievemente impreciso, sul quale Marinelli salva in angolo. È il preludio del raddoppio, perché sul susseguente tiro dalla bandierina La Grassa commette un ingenuo fallo su Trudo, che costa alla sua squadra il rigore e la relativa espulsione per doppia ammonizione. Dal dischetto Kevin Trudo fa centro e porta la Biagio sul doppio vantaggio, che potrebbe addirittura diventare triplo nel finale, quando in contropiede Di Crescenzo e lo stesso Trudo non concretizzano occasioni favorevoli. 

Biagio Nazzaro: Pandolfi, Longobardi (64´ Mancini), Magi, Frulla, Fenucci, Rossolini, Trudo (89´ Clementi), Cantarini, Di Crescenzo, Gabrielloni (62´ Borgognoni), Domenichetti. A disposizione: Fratoni, Lapi, Aquilanti, D´Urzo. All. Gianangeli
Grottammare: Marinelli, La Grassa F., Egidi, Calvaresi, Gibbs, Spinelli, Giallonardo, Balestra (53´ Cameli M.), Marozzi (75´ Alessandrini), Monaco di Monaco, D´Ippolito. A disposizione: Ripa, La Grassa A., Monaco, Luzi, Cameli A. All. Zaini
Reti: 25´ Borgognoni, 73´ Trudo rig.
Arbitro: Chamdal di Macerata
Note: ammoniti Rossolini al 20´ e Spinelli al 44´. Espulso La Grassa al 73´ per doppia ammonizione. Calcii d'angolo: 6-6. Spettatori 150 circa

Domenica 20 ottobre 2013

© Riproduzione riservata

849 visualizzazioni

Commenti
Lascia un commento

Nome:

Indirizzo email:

Sito web:

Il tuo indirizzo email è richiesto ma non verrà reso pubblico.

Commento: