D'Alessio:«Impatto ambientale e paesaggistico». «Gestione rottami è conforme alle norme?»

Ultimi articoli
Newsletter

Ancona | le foto scattate da emilio d'alessio e le sue considerazioni

D'Alessio:«Impatto ambientale e paesaggistico»
«Gestione rottami è conforme alle norme?»

Mentre continua la polemica sul porto di Ancona, in merito alla decisione dell'Autorità Portuale di concedere le banchine 1 e 4 per lo scarico di materiali ferrosi, Emilio D'Alessio, Responsabile ha scattato alcune foto alla banchina «incriminata»

di Emilio D'Alessio - Responsabile Ambiente e Territorio PD Marche

La banchina «incriminata»
La banchina «incriminata»

Mentre continua la polemica sul porto di Ancona, in merito alla decisione dell'Autorità Portuale di concedere le banchine 1 e 4 per lo scarico di materiali ferrosi, Emilio D'Alessio, Responsabile Ambiente e Territorio PD Marche, ha scattato alcune foto alla banchina «incriminata» aggiungendo una nota stampa:

«Il segretario dell'Autorità Portuale di Ancona Vespasiani ha contestato la mia definizione di «ferraglia» delle merci movimentate sulla banchina antistante la zona monumentale del porto e l'Arco di Traiano.
Allego tre foto scattate da me al porto di Ancona la mattina del 15 maggio scorso dove si vedono cumuli di rottami ferrosi gettati a terra alla rinfusa sulla banchina 4, movimentati con ruspe e camion e ammucchiati in un deposito a cielo aperto sul molo Rizzo, a pochi metri dall'Arco di Traiano.
Oltre all'evidente impatto ambientale e paesaggistico sarebbe anche utile verificare se la gestione di questi rottami è conforme alle normative comunitarie, con particolare riferimento alla direttiva 2008/98/CE e al regolamento CE 333/2011, e al Codice dell'Ambiente.»

Martedì 13 agosto 2013

© Riproduzione riservata

982 visualizzazioni

Commenti
Lascia un commento

Nome:

Indirizzo email:

Sito web:

Il tuo indirizzo email è richiesto ma non verrà reso pubblico.

Commento: